Cafe Müller

Creato nel 1978 dalla coreografa tedesca Pina Bausch su musica di Henry Purcell, Café Müller è un capolavoro ed uno degli spettacoli di danza più famosi al mondo.

La danza è movimento esatto, perfetto controllo del corpo, equilibrio, forza e possenza muscolare, tutt'altro da quello che comunemente, in Italia soprattutto, viene considerata.

In Café Müller non c'è sintesi tra i corpi, entrano in contatto eppure se potessero si attraverserebbero invisibili. Lo scambio, è alienato e alienante. Un dialogo afono, movimenti ripetitivi ed esatti tanto inquieti. C'è incontro e la sua ricerca, ma non si compie fino in fondo.
Gli oggetti di scena, dialogano più delle voci, rotolano, sbattono e vengono trascinati così come i danzatori.

C'è una ballerina, entra ed esce un po' frenetica. È l'unica punta di colore e il rumore dei suo passetti è inconfondibile. È Nazareth Panadero, giusto per non dimenticarlo.



Powered by Blogger.